Protagonisti a bordo campo: Riccardo Giuliani

14/05/2020

Protagonisti a bordo campo: Laura Papa

04/05/2020

Protagonisti a bordo campo: Letizia Valle

28/04/2020

1/17
Please reload

Post Recenti:
Iscriviti al feed

Liu-Jo Nordmeccanica Modena - Foppapedretti Bergamo: Chi avanza e chi rimane fermo

 

PHOTO GALLERY

 

Il Campionato femminile di Serie A1, ha visto diverse squadre avere un cambio di ritmo incredibile e altre, che hanno mantenuto le loro perfomance di inizio stagione, buone o cattive che siano. In una giornata che ha visto la riscossa di squadre nel fondo classifica, come Filotrano e Casalmaggiore, la partita tra Modena e Bergamo, può segnare un cambio generale nella graduatoria della massima serie.

 Bergamo al PalaPanini, non si presenta al meglio: senza Malagurski e Cardullo, la formazione rosso-blu affronta la partita sulla difensiva e quindi, cercando di limitare i danni, cercando comunque in futuro una posizione migliore che la penultima piazza in campionato. Una formazione che ha subito peripezie infinite, con giocatrici indisponibili per infortuni, malattie e problemi vari. Una formazione, quella di Bergamo, che non si può dire malvagia, anzi, i nomi ci sono, ma la sfiga, è presente già da prima del campionato. 

Modena se la passa nella media, dopo aver perso contro Scandicci nella prima partita di ritorno e fatta fuori dalla Coppa Italia da Busto Arsizio (fallendo così il suo primo obiettivo di stagione), vede Bergamo come l'occasione per fare tre punti. Nell'attesa che il nuovo giovane acquisto statunitense Abbott faccia il suo ingresso proprio contro Busto Arsizio nel prossimo match, Modena scende con la sua formazione tipo, con Ferretti che recupera e gioca da titolare, e con Garzaro al posto di Calloni, per quel che deve essere, una formazione tipo ufficiale della squadra.

 

Una partita che ha visto i pronostici a favore della Liu-Jo, che non ha deluso, vincendo 3-0, rischiano sul finale del primo set, chiuso al pelo 25-23, e sul secondo, avere un brutto black-out sul 21-18, chiudendo il set in recupero sul 31-29. Non una bella performance, teoria confermata dall'allenatore e da alcune giocatrici, ma la consapevolezza di aver portato a casa tre punti importanti, con Pesaro che perde contro Novara e Monza, che, vincendo contro Legano, ha sempre le bianco-nere dietro ad un punto, per la corsa al quinto posto che fa gola, in vista dei Playoff Scudetto. 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Sono nato a Modena, città di Motori e di Pallavolo, il 24 Gennaio del 1994. Fin da piccolo, in famiglia, abbiamo avuto la passione per queste due cose, coltivandole attraverso gli eventi in televisione e dal vivo, tra il palazzetto e l'aria aperta degli autodromi.

Alberto Marinelli

Alberto Marinelli - Volleyball and Racing photos

Vedere i più importanti eventi sportivi, attraverso la mia lente, il mio occhio e la mia mente sempre dando il meglio di me nelle mie capacità.

© 2017 by Netmind Social Agency