Samsung Galaxy A Coppa Italia: Novara e Conegliano in finale, Busto Arsizio e Scandicci out


IGOR GORGONZOLA NOVARA - UNET-E WORK BUSTO ARSIZIO PHOTO GALLERY

Inizia la Final Four di Coppa Italia con la prima sfida tra Novara e Busto Arsizio, una sfida che vede Novara favorita su una Busto comunque ispirata ed informa. Novara deve riprendersi da un brutto 3-0 contro Conegliano e vede la Coppa Italia come una riscossa generale, specialmente per la lotta in Campionato e per una rivincita chiamata Supercoppa.

Il primo set vede Novara in difficoltà con Busto Arsizio sopra di due punti sul 6-8. Novara però si riprende e riesce a superare Busto Arsizio senza difficoltà. Da li, in poi, Novara non avrà solo il controllo totale del set, ma dell'intero match. Sul 16-14, Busto Arsizio non trova possibilità di gioco per mettere in difficoltà le igorine. Sul 21-18, Busto molla totalmente la presa e Novara vince il primo set 25-22.

Il secondo set vede Novara più reattiva nella prima parte di set, con un 8-6 iniziale, Novara tiene dietro Busto Arsizio, grazie anche ad una prestazione eccellente di Bartsch e della solita Egonu. Busto si rifà solo a metà set, sul 16-15 per Novara, ma nonostante il trascinamento di Herbots, Busto Arsizio si ferma di nuovo sul 21-17, e quindi Novara può tranquillamente mettere il secondo sigillo della match, con il parziale finale di 25-21.

Busto Arsizio, per sperare nella rimonta, deve puntare al tie-break, ma Novara mette subito in chiaro le cose, sull'8-5 iniziale, per Busto Arsizio le speranze si affievoliscono sempre più, e alla metà del set, sul 16-10, Novara prende il largo, senza fatica, come un schiacciasassi, prima, sul 21-16 e poi sul 25-19 finale, che sancisce la conquista della finale per Novara.

SAVINO DEL BENE SCANDICCI - IMOCO VOLLEY CONEGLIANO PHOTO GALLERY

Secondo match più equilibrato è quello tra Scandicci e Conegliano. Scandicci si trova in coda a Novara e Conegliano in campionato ed è pronta a dare battaglia ad una delle formazioni più forti in campionato. Conegliano, invece, si è dimostrata la più forte in campionato, dopo aver battuto 3-0 Novara, si sente ispirata della battaglia e può certamente essere la favorita per la vittoria finale.

Il primo set parte con Scandicci che si avvantaggia nella prima parte di set sull'8-5. Conegliano, però, risponde e recupera nettamente su Scandicci, che si addormenta e rimane al palo, a metà set, Conegliano è in vantaggio sull'11-16, e aumenta il distacco sul 14-21. Conegliano può chiudere il primo set sul 22-25 finale.

Secondo set che parte con Scandicci di nuovo competitiva, ma che riesce a tenere un'ottimo ritmo ottimo, dove Conegliano non riesce a cogliere un'ottimo ritmo di gioco. 8-6 il parziale della prima parte di partita, e successivamente, 16-10 a metà set, grazie sempre, all'ottima prestazione della Haak e della Vasileva, che trascinano la squadra. Nonostante il gran vantaggio, Scandicci si addormenta pesantemente e si fa recuperare, e superare da una Conegliano in gran spolvero con Sylla e Hill, e con la Lowe che sostituisce una Fabris all'apparenza acciaccata. 18-21 è il parziale sul finire del set, e alla fine del set, le pantere riusciranno a chiudere il set 22-25.

Terzo set combattuto fin dall'inizio, con un testa a testa tra Scandicci e Conegliano, con le pantere in vantaggio sul 7-8. A metà set, l'Imoco è ancora in vantaggio 13-16 sulla Savino del Bene ed incrementa sul finale con il parziale di 16-21. Scandicci ha l'ultima zampata sul finale e pareggia i conti, anche grazie ad un videocheck a favore di Scandicci, che fa pareggiare i conti sul 24 pari, ma Conegliano è più sveglia e vince la partita sul 24-26 e vola in finale.

Alberto Marinelli

Sono nato a Modena, città di Motori e di Pallavolo, il 24 Gennaio del 1994. Fin da piccolo, in famiglia, abbiamo avuto la passione per queste due cose, coltivandole attraverso gli eventi in televisione e dal vivo, tra il palazzetto e l'aria aperta degli autodromi.

Iscriviti al feed
Post Recenti:

Alberto Marinelli - Volleyball and Racing photos

Vedere i più importanti eventi sportivi, attraverso la mia lente, il mio occhio e la mia mente sempre dando il meglio di me nelle mie capacità.

© 2017 by Netmind Social Agency