Del Monte Coppa Italia: Perugia si tiene la Coppa, la Lube sogna di toccarla


PHOTO GALLERY

La finale della Coppa Italia vede di nuovo il match del 2018: Perugia e Civitanova. Perugia è alla ricerca del suo primo trofeo, come Civitanova, ma la squadra della Sir, ha composto una formazione di tutto attacco ed è la miglior candidata alla vittoria. Civitanova invece è anche lei alla ricerca di un trofeo, ma dal 2017, avendo passato dal 2018, solo finali perse, ed una semifinale.

Primo set sembra in mano a Perugia , come da previsione, avanti 8-5. I perugini però perdono terreno, ma rimangono sempre a debita distanza dai marchigiani (16-14), ma la Lube mette il turbo e mette in fila una serie di punti che lasciano la Sir al palo e la Lube si mette avanti 17-21, e chiude il set 21-25.

Secondo set sempre avanti 8-6 per Perugia, ma la Lube mette subito in chiaro le cose, portandosi in vantaggio a metà set sul 13-16. Nonostante i cinque set con Trento, Sokolov, Juantorena e Leal la fanno da padroni come sempre, tenendo la Sir a +2 (19-21) e non cede assolutamente alla pressione, chiudendo il set 21-25 come nel primo.

Sembrerebbe una partita a senso unico e con un pronostico inaspettato, ma la Sir incomincia la sua rimonta. Terzo set sempre con la Sir in testa con il parziale di 8-5, ma questa volta, Perugia mette le cose in chiaro fin da subito, distanziando Civitanova 16-10, mettendo in chiaro qual è la formazione più forte, anche se Civitanova rimonta Perugia sul 21-18,e arriva sul 24 pari, facendo sognare la Lube la Coppa Italia, ma la Sir distrugge il sogno e conquista il terzo set 26-24.

Quarto set questa volta con la Lube in vantaggio sul 4-8 di parziale, ma la Sir pareggia i conti, arrivando a metà partita sul 15-16 a favore sempre della Lube. La Sir supera la Lube verso la fine del set sul 21-19, ma Wilfredo Leon spegne ogni speranza della Lube alla fine del match con una serie di servizi incredibile e manda tutti al tie-break sul 25-23.

Tie-break con Perugia al comando sul parziale di 5-4 spinta da Leon, Lanza, Atansijevic e Ricci, con la Lube che insegue a distanza sempre di due, anche dopo il cambio campo, il parziale è di 10-8. Sul 12-10, la Lube spera sempre nl miracolo, ma la Sir chiude il match sul 15-13 e si tiene la Coppa Italia.

Alberto Marinelli

Sono nato a Modena, città di Motori e di Pallavolo, il 24 Gennaio del 1994. Fin da piccolo, in famiglia, abbiamo avuto la passione per queste due cose, coltivandole attraverso gli eventi in televisione e dal vivo, tra il palazzetto e l'aria aperta degli autodromi.

Iscriviti al feed
Post Recenti:

Alberto Marinelli - Volleyball and Racing photos

Vedere i più importanti eventi sportivi, attraverso la mia lente, il mio occhio e la mia mente sempre dando il meglio di me nelle mie capacità.

© 2017 by Netmind Social Agency