VNL Women 2019: La Repubblica Dominicana vince al tie-break contro gli USA la sua terza partita, Ita


L'ultima giornata della VNL a Conegliano è stata a dir poco sorprendente con le ultime due partite che hanno messo in luce la terza vittoria della Repubblica Dominicana e il riscatto dell'Italia dopo la sconfitta al tie-break contro gli USA.

PHOTO GALLERY REPUBBLICA DOMINICANA - USA

Primo match della terza giornata a Conegliano, vede la Repubblica Dominicana contro gli USA, dove le statunitensi sono uscite vincitrici nella partita contro l'Italia vincendo al tie-break. La Repubblica Dominicana è nella top 10 delle nazionali più forti al mondo, nonostante che quest'anno, ha dovuto sudare parecchio, per conquistare (per ora) due match, ma nel primo set, approfitta certamente della non freschezza delle statunitensi, che si lasciano scappare il primo set in maniera quasi imbarazzante, con il parziale finali di 25-10.

Ripreso il ritmo della partita da parte degli USA, le ragazze a stelle e strisce si riprendono il pareggio del match, anche se le dominicane non lasciano sfuggire le occasione per mettersi in pari, ma solo quelle, perché gli usa firmano il secondo set 16-25. La nazionale dominicana sa che questa partita può essere veramente decisiva per una svolta in classifica nel ranking mondiale, e nel terzo set trovano il coraggio del primo set, perso temporaneamente nel secondo, lasciando ancora le statunitensi a se stesse, firmando il 25-19. Risposta degli USA arriva ne quarto set (19-25), quando sembrava che la Repubblica Dominicana potesse chiudere il match proprio nel quarto parziale, ma la storia vuole proprio che sarà il tie-break a decidere quali delle due squadre potrà portarsi a casa la vittoria. Al tie-break, sono gli USA a comandare l'inizio di set, ma le Domenicane mostrano i muscoli, che recuperano e superano le statunitensi, vincendo al tie-break con il parziale di 15-11, conquistando, il terzo match della VNL 2019.

PHOTO GALLERY SERBIA - ITALIA

La seconda partita vede la Serbia che affronta l'Italia. La Nazionale vede il ritorno della Egonu dopo essere stata indisposta nel match contro gli USA e quindi la possibilità di chiudere in bellezza questa giornata a Conegliano, mentre la Serbia, può intravedere la possibilità di portarsi a casa la seconda vittoria di questa tappa, sfruttando i cinque set della giornata precedente dell'Italia.

Primo set che ha dell'incredibile, con la Serbia sempre in vantaggio, che si vede però superata dall'Italia sul finale, intenta a chiudere il primo set, la Nazionale viene colta da un black-out e la Serbia, chiude il set 27-25. L'Italia però non demorde, provando a cambiare alcuni pezzi in campo, riesce a trovare un compromesso per la rimonta contro una Serbia ostica, ma senza alcune giocatrici chiave. Il secondo set è una discesa per le azzurre che chiudono i conti sul 17-25, dimenticando gli errori del primo set.

Il terzo set è ancora una prova di coraggio per l'Italia, che rivede la Serbia farsi cattiva e molto, lottando su ogni palla e sfruttando ogni errore delle ragazze di Mazzanti. Se il primo aveva visto chiudere in vantaggio la Serbia, questa volta è l'Italia a mettere i punti sulle "i", vincendo 25-27. Quarto set che sembra alla portata della Serbia, che stacca incredibilmente l'Italia, ferma al palo e con l'oblio del tie-break, ma la forza mentale delle azzurre prevale, e recuperano sensibilmente il distacco della Serbia, chiudendo anche li extremis, ma senza alcune preoccupazione, 23-25.

Alberto Marinelli

Sono nato a Modena, città di Motori e di Pallavolo, il 24 Gennaio del 1994. Fin da piccolo, in famiglia, abbiamo avuto la passione per queste due cose, coltivandole attraverso gli eventi in televisione e dal vivo, tra il palazzetto e l'aria aperta degli autodromi.

Iscriviti al feed
Post Recenti:

Alberto Marinelli - Volleyball and Racing photos

Vedere i più importanti eventi sportivi, attraverso la mia lente, il mio occhio e la mia mente sempre dando il meglio di me nelle mie capacità.

© 2017 by Netmind Social Agency