CEV Cup Volleyball Men 2022: Una Modena un po imprecisa vince 3-1 con lo Zalau


PERKINELMER LEO SHOES MODENA - CSS CNE LAPI DEJ SCM ZALAU

Sedicesimi di finale della CEV Cup che si svolgono interamente al PalaPanini tra Modena e la squadra rumena dello Zalau. Modena in CEV è riuscita a liquidare lo Sastamala sia all'andata e al ritorno con due 3-0, mentre Zalau si è ritrovata direttamente ai sedicesimi di finale, e quindi, alla sua prima partita di CEV di questa stagione.


Primo set con una partenza convincente per Modena, che si porta già sull'8-4, tenendo Zalau sempre sotto controllo. I rumeni perdono punti e già il distacco a metà set è sul 16-11, con una Modena che martella e non lascia respiro agli avversari, verso la fine, il parziale si commenta da solo: 21-12. Modena chiude il set 25-15.

Secondo set leggermente combattuto, con Modena che parte sempre forte e si porta sull'8-5, e come nel primo set, Zalau perde l'aggancio per restare attaccata alla squadra italiana, che martella e a metà si mette comodamente sul 16-10. Verso la fine del set, Modena non concede nulla, e sul 21-13, la PerkinElmer Leo Shoes concede soltanto solo qualche punto in più per i rumeni, che comunque, perdono il set sul 25-17.


Terzo set invece da colpo di scena, con Zalau che mette la testa a posto e si porta 4-8 nell'incredulità del PalaPanini. Modena recupera e si porta sul 15-16 e si tiene ad un punto stando verso il finale di set sul 20-21. Lo Zalau conta comunque una distribuzione di punti molto equilibrata in campo, con Minic a 16 punti, Balean a 11, Mihalescu e Palacios Santos a 10. Questi, infatti, riusciranno a chiudere un terzo set incredibile sul 20-25.

Obiettivo, trovare la bussola per la PerkinElmer Leo Shoes, e nel quarto set Modena conduce 8-5. Zalau, nel momento di reagire, spegne completamente la luce, lasciando Modena che domina sul 16-9. Nella parte di campo di Modena, da segnalare i 20 punti di Leal, i 15 di Van Garderen e gli 13 di Mazzone, ancora in doppia cifra. Però, anche Modena si fa recuperare un po di punti, e sul finale suda sul 21-16, ma riuscirà a chiudere set e partita sul 25-21

Alberto Marinelli

Sono nato a Modena, città di Motori e di Pallavolo, il 24 Gennaio del 1994. Fin da piccolo, in famiglia, abbiamo avuto la passione per queste due cose, coltivandole attraverso gli eventi in televisione e dal vivo, tra il palazzetto e l'aria aperta degli autodromi.

Iscriviti al feed