Del Monte Coppa Italia: Piacenza vince e va in Final Four. Modena fuori dopo 8 anni dalla Final Four


LEO SHOES PERKINELMER MODENA - GAS SALES BLUENERGY PIACENZA GALLERY


nizia la fase della Del Monte Coppa Italia, prorogata a metà Gennaio per i quarti e a Marzo per la Final Four con i casi COVID che costringono squadre ed organizzatori a rivedere i piani per gli eventi sportivi. Mancava la squadra che doveva sfidare proprio Modena all'appello, e il 12 Gennaio, dopo la vittoria su Vibo Valentia, Piacenza ha conquistato la quinta posizione nel girone di ritorno e si appresta a sfidare proprio i modenesi della Leo Shoes PerkinElmer, vincitori dell'ultima gara di Regual Season a Piacenza.

Primo set con Modena che parte subito forte dopo una prima parte a comandare nettamente sulla Gas Sales Bluenergy con il parziale di 8-4, ma Piacenza si rimette in riga e a metà set è già sul 14-16, con una Modena che va in crisi già subito all'inizio della partita. Una crisi che si protrae per tutto il set, quando sul 17-21, Modena prova a buttare giù la palla, ma non riesce a metterla a terra, mentre Piacenza fa il suo gioco e martella sulla metà campo giallo-blu, che alza bandiera bianca e ammette la sconfitta del primo set, 20-25.

Secondo set che vede una Modena, che finalmente comanda un set, con il primo parziale che inizia nei migliori dei modi, 8-5, con Piacenza che questa volta non vede molti spirargli per insidiare e balzare in testa. A metà set, Modena comanda bene e mette in atto un 16-11 piuttosto importante per tenersi in salvaguardia da eventuali recuperi dei piacentini, che rimangono insidiosi. Sul finale di set, 21-16, Piacenza recupera terreno con una Modena che nonostante il vantaggio accumulato, fatica comunque a chiudere un set comandato dall'inizio alla fine, con il risultato finale di 25-22.


Terzo set importantissimo per tutte e due le squadre, con questa volta Piacenza che parte in vantaggio sul 7-8, Modena resta staccata, ma non di troppo, fino a metà set, quando Piacenza, segnando il 14-16, crea un gap incolmabile per Modena e parte sul 15-21. La Leo Shoes PerkinElmer non riesce ad inquadrare la partita, nonostante un netto recupero sul finale, si deve di nuovo arrendere al Piacenza, trascinata dal solito Recine (14 punti), Rossard (13 punti), Stern (12 punti) e Lagumdzija (11 punti). Il parziale finale sarà di 21-25.

Dentro o fuori, questo è quello che si legge nel quarto set, con Piacenza sempre in vantaggio sul 7-8, con Modena che questa volta rimane attaccata e resta in vantaggio risicato, con il parziale di metà set che recita 16-15. Modena tiene ancora il vantaggio sul 21-20, nonostante molte difficoltà, i soliti Abdel-Aziz (16 punti), N'Gapeth (14 punti), Leal (13 punti) ed uno straordinario Stankovic (13 punti) girano troppo tardi la partita, ma sul 23 pari, arriva l'episodio che manda in confusione generale la partita, con una toccata di testa da parte di Holt a muro, Modena chiede all'arbitro di usare il video-check per il tocco a muro, avendo esaurito quelli disponibili per la squadra, ma l'arbitro rimane nella sua decisione. Modena e Piacenza vanno ai vantaggi, ma sarà Piacenza chiudere sul 24-26 e passare alla Final Four. Per Modena è una prestazione deludente, su una partita deludente, dopo 8 anni, Modena non passa i quarti e ci sarà da riflettere su questa seconda sconfitta consecutiva, anche in vista di un altro match da dentro e fuori contro Tours. Per Piacenza, invece, è la prima Final Four da 5 anni, quando nel 2017, sfiorò l'impresa di andare in finale.




Alberto Marinelli

Sono nato a Modena, città di Motori e di Pallavolo, il 24 Gennaio del 1994. Fin da piccolo, in famiglia, abbiamo avuto la passione per queste due cose, coltivandole attraverso gli eventi in televisione e dal vivo, tra il palazzetto e l'aria aperta degli autodromi.

Iscriviti al feed