SuperLega Credem Banca: Modena conquista i suoi primi tre punti, Piacenza, adesso è difficoltà


VALSA GROUP MODENA - GAS SALES BLUENERGY PIACENZA GALLERY

Seconda giornata di campionato, ed è già derby emiliano, tra Modena e Piacenza. Due squadre che nella prima giornata, hanno fatto un passo falso, Modena in casa di Padova e Piacenza in casa propria, ma con Verona. Tutte e due hanno comunque limitato i danni, conquistando un punto, ma adesso, tutte e due cercano il primo vero risultato utile, e tre punti.

Primo set molto equilibrato con tutte e due le squadre che sono punto a punto, ma Piacenza è in vantaggio di poco, 7-8. Successivamente è Modena che fa il primo balzo per portarsi con un discreto vantaggio, a metà set, la squadra giallo-blu si porta sul 16-12, Piacenza a questo punto arranca e non poco, e si vede nel finale, quando Modena si porta 21-16 e non mollerà più il vantaggio. Modena vince 25-21.

Secondo set totalmente opposto al primo, Modena si blocca, letteralmente e Piacenza va e forte, 1-8 il primo parziale. Con il proseguire del set, Piacenza gioca invece come vuole, Modena prova a reagire ma non impensierisce la squadra piacentina, 7-16 il parziale a metà set. Sul finale, Piacenza si rilassa e Modena riemerge un po, ma i punti sono troppi e con un parziale di 14-21 verso il finale, Piacenza chiude il secondo set 15-25.

Terzo set della verità, o tutto o nulla. Le due squadre sono moto equilibrate nella prima parte, con Modena avanti 8-7, ma le due squadre fanno ping pong con il punteeggio, specie ametà set, con il parziale di 15-16 per Piacenza. Ma quello di Piacenza, sarà uno degli ultimi ruggiti della partita, nonostante le prestazioni di Romanò (20 punti e 47% in attacco), Leal (15 punti e 47% in attacco) e Simon (10 punti e 67% in attacco) non bastano per far passare in vantaggio

Modena sul 21-19 e far chiudere alla Vals Group un set cruciale con il parziale di 25-22.

Quarto set tutto in mano a Modena, che parte bene ed inizia con un primo parziale di 8-6. Piacenza questa volta non trova un modo per passare in vantaggio, Modena gioca bene e con costanza, Piacenza tira forte ma sbaglia di più e si vede nella metà del set, 16-13. Modena è trascinata da un buon Lagumdzija (21 punti e 46% in attacco) N'Gapeth (16 punti e 50% in attacco) e Rinaldi (11 punti e 44% in attacco) che mettono Piacenza alle corde sul 21-16, ma nonostante il brivido di un recupero repentino dei piacentini, Modena sferra il KO tecnico alla squadra ospite e vince 25-23.

Alberto Marinelli

Sono nato a Modena, città di Motori e di Pallavolo, il 24 Gennaio del 1994. Fin da piccolo, in famiglia, abbiamo avuto la passione per queste due cose, coltivandole attraverso gli eventi in televisione e dal vivo, tra il palazzetto e l'aria aperta degli autodromi.

Iscriviti al feed