SuperLega Credem Banca: Modena inizia il girone di ritorno e chiude il 2021 nel migliore dei modi


LEO SHOES PERKINELMER MODENA - VERO VOLLEY MONZA GALLERY


Nel marasma del COVID, Modena recupera dopo appena quattro giorni la prima di ritorno contro Monza, in precedenza programmata il 26 Dicembre. Una partita importante, specie per Modena, per rimediare all'inciampo dell'andata, quando perse in trasferta 3-1 e subì le prime critiche che poi si spensero nel giro di un mese, gioca anche senza Van Garderen e Leal causa COVID, dove vengono sostituiti da Swan N'Gapeth. Monza invece, vive un periodo turbolento, ancora in vacillo per le sorti dell'andata, dove attende Piacenza per conferare il suo quinto posto o scendere al sesto, riesce a recuperare Grozer e quindi avere ufficialmente, la squadra titolare.

Primo set abbastanza equilibrato, con Modena in vantaggio per 8-6, e Monza che non molla, finché Modena non sale in battuta a metà set, quando sul 16-12, parte una raffica di batture vincenti e contro attacchi per portano la Leo Shoes PerkinElmer sul 21-15. Monza prova a reagire sul finale, ma saranno solo vaghe speranze, Modena chiude 25-19.


Secondo set più tirato del precedente, con Modena sempre in vantaggio, ma sull'8-7, Monza questa volta fa sentire il suo fiato sul collo di Modena, e per tutta la partita, la Leo Shoes PerkinElmer non si scrolla di dosso i brianzoli, e metà set, il parziale, recita 16-15. Verso il fine partita però, Grozer si fa di nuovo male, Modena ha uno spiraglio per allungare, e lo fa sul 21-17, con Monza che entra in difficoltà, ma prova a non mollare, ma il parziale reciterà 25-22 per la squadra emiliana.

Terzo set in fotocopia del secondo, con Modena in vantaggio, ma sempre con Monza vicina sull'8-7 e nonostante l'assenza di Grozer, Monza prova a rendere le cose difficili per Modena, con Davyskiba che farà 12 punti e sarà l'unico ad andare in doppia cifra nel Vero Volley, restano attaccati, fino a metà set, quando sul 16-13, Monza non riuscirà a stare così vicina come all'inizio. Nella metà campo di Modena, la situazione è perfettamente sotto controllo, con la Leo Shoes che mette a segno un 21-18 e con un Abdel-Aziz in stato di grazia (26 punti) ed un Earvin a doppia cirfra (12 punti), può chiudere i giochi sul 25-21. Un risultato che fa capire quanto Modena vale e che può certamente puntare molto più in alto che un quarto posto.

Alberto Marinelli

Sono nato a Modena, città di Motori e di Pallavolo, il 24 Gennaio del 1994. Fin da piccolo, in famiglia, abbiamo avuto la passione per queste due cose, coltivandole attraverso gli eventi in televisione e dal vivo, tra il palazzetto e l'aria aperta degli autodromi.

Iscriviti al feed