SuperLega Credem Banca: Modena si conferma 4°, Padova perde, ma si salva


LEO SHOES PERKINELMER MODENA - KIOENE PADOVA GALLERY

Ultima di campionato al PalaPanini, un'ultimo atto che vede due squadre con due storie diverse: per Modena, è una partita che non cambia la sua classifica, dopo la sconfitta con Taranto, il quarto posto è sicuro, anche se l'amaro in bocca per un fattibile terzo posto c'è e si vede. Dall'altra parte, Padova, che dopo diverse stagioni anche da favorita outsider, si gioca la salvezza, a distanza con Verona e Vibo Valentia.


Primo set molto equilibrato, con Modena che è davanti, ma Padova è con il fiato sul collo della squadra di casa, sente che questa partita, non può fallirla. A metà set, siamo sempre testa a testa, con Modena che è avanti per 16-15, e così, anche verso la fine della partita, sul 21-20. Padova ha uno scatto proprio sul finale, che manda Modena ai vantaggi e la fa sudare non poco, ma alla fine, la Leo Shoes PerkinElmer riesce a chiudere il set 33-31.

Secondo set che inizia come il primo, con Modena in vantaggio, ma sempre con Padova attaccata, sull'8-7, ma questa volta, la Leo Shoes PerkinElmer riesce a dare uno strappo importante nella conta dei punti del set, e viaggia a metà set sul parziale di 16-11. Questa volta, Padova non riesce a dare una risposta come nel primo set, e lascia quasi praticamente andare Modena, e si capirà già dal 21-16 e con la chiusura del set per 25-19, e la paura della retrocessione possibile.


Invece, arriva il miracolo del terzo set, con la notizia della perdita di due set da parte di Vibo Valentia, Padova è salva.

Nel terzo set, la squadra padovana all'inizio è sotto rispetto al Modena con il parziale di 8-6, ma la Kioene questa volta risponde e passa davanti a metà set con il parziale di 14-16. Galvanizzata dalla situazione attuale, Padova allunga su una Modena confusa, e che non riesce a colmare il gap, specie quando sul 18-21, la Kioene ha il coltello dalla parte del manico. Una prestazione che riesce grazie alle prestazioni di Weber (28 punti e 59% in attacco), Bottolo (15 punti e 42% in attacco) e Loeppky (13 punti e 50% in attacco). Nonostante un recupero di Modena che fa sudare Padova, la squadra veneta riuscirà a chiudere il set 23-25.

Quarto set con ancora Padova che parte in vantaggio e addirittura sembra prendere le redini della partita ed andare al tie-break, con il parziale di 5-8. Modena riesce a recuperare qualche punti e sembra rientrare in partita a metà set sul 14-16. Modena si fa sempre più sotto a fine partita, sul 20-21 per Padova, la Leo Shoes PerkinElmer ha la zampata per ribaltare il risultato, questo anche grazie alle prestazione di Leal opposto (22 punti e 63% in attacco), E.N'Gapeth (20 punti e 63% in attacco) e Van Garderen (11 punti e 48% in attacco), e riesce a chiudere la partita 25-22.

Alberto Marinelli

Sono nato a Modena, città di Motori e di Pallavolo, il 24 Gennaio del 1994. Fin da piccolo, in famiglia, abbiamo avuto la passione per queste due cose, coltivandole attraverso gli eventi in televisione e dal vivo, tra il palazzetto e l'aria aperta degli autodromi.

Iscriviti al feed